nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo nivo

tappa1

Lunedì, 11/06/2007

Da Roncisvalle a Larrasoana

 

scritto da Ferdinando Gambelli

 

Sveglia alle 6:00 e partenza alle 6:45. Con noi oggi c’è anche Guido, un signore di 49 anni di Torino che abbiamo conosciuto ieri sera a cena nel ristorante.

Fatta colazione nel primo paesino trovato a due chilometri da Roncisvalle, uscendo dal bar e conversando non ci siamo accorti della segnaletica del Cammino e abbiamo proseguito nella statale, facendo una variante del sentiero. Poi ci siamo congiunti nel paesino successivo.

Anche oggi è una tappa di montagna, meno impegnativa della precedente.

Siamo nella Navarra premontana, sempre in zona pirenaica. Attraversiamo boschi di abeti, pini e faggi per una strada a tratti molto fangosa, tanto che una volta scivolo, per fortuna con i bastoncini da trekking mi salvo a non mettere il sedere a terra.

Attraversiamo piccoli borghi come Burguete, Espinal, Viscarret, Lintzoàin fino ad arrivare a Zubiri, dove ci fermiamo a fare uno spuntino in un bar: sono le 13:00 e la fame si fa sentire.

Proseguendo, attraversiamo una brutta fabbrica a cielo aperto, fino ad arrivare alle 15:20 a Larrasoana.

Prenotiamo al rifugio del pellegrino, facciamo la doccia, laviamo la biancheria e andiamo a fare una passeggiata nel paesino. Non essendoci nulla di interessante da vedere, ritorniamo al rifugio.

Mi metto a scrivere il diario e leggere la guida per la tappa che ci aspetta domani.

La cena, questa sera, è stata in compagnia di pellegrini del rifugio, circa 30 persone; spaghettata per tutti e vino a volontà. Serata allegra dato che il vino era senza limiti.